Now Reading
La stazione di Roma Ostiense finalmente accessibile

La stazione di Roma Ostiense finalmente accessibile

stazione Roma Ostiense di nuovo accessibile

L’ingresso alla stazione dei treni di Roma Ostiense è finalmente accessibile alle persone con disabilità e mobilità ridotta, grazie alla richiesta di Égalité a RFI Lazio.

Accessibilità di treni e stazioni in Italia, il disastro generale

Le persone con disabilità e mobilità ridotta in Italia sono tuttora ampiamente discriminate nell’accesso al trasporto pubblico su rotaia. Questo problema riguarda sia la metropolitana della capitale gestita da ATAC Roma – ove gli ascensori sono un’utopia e gli alzascale spesso guasti, come si è visto (1) – sia il servizio delle ferrovie. (2)

Le stazioni ferroviarie dotate di servizi di assistenza alle persone con disabilità e a ridotta mobilità erogati dalle Sale Blu RFI, secondo i dati aggiornati da RFI (Rete Ferroviaria Italiana), sono circa 330 su 2050. (3) Vale a dire, il 16% delle stazioni italiane. Un dato molto lontano rispetto agli standard europei di riferimento (4) e alla UN Convention on the Rights of Persons with Disabilities (CRPD, 2008).

Stazione treni di Roma Ostiense, finalmente accessibile

Roma Ostiense è stata per molti anni uno degli emblemi dell’apartheid e la discriminazione delle persone disabili e fragili. La recente ristrutturazione ha trascurato l’accessibilità dell’entrata, laddove le strisce pedonali terminano di fronte a un gradino e l’unico scivolo, fuorilegge per eccessiva pendenza e buca antistante, era nascosto dietro i bidoni della spazzatura.

Buongiorno Regione, TGR Lazio, 14.6.22

Égalité ha avuto modo di segnalare questo problema al responsabile delle stazioni RFI nel Lazio, Matteo Mucci. Grazie all’incontro favorito dalla giornalista Rossella Santilli, all’edizione 14.6.22 di Buongiorno Regione, tg3 Lazio. E la tempestività del riscontro ha superato ogni aspettativa, poiché il 23.6.22 l’architetto Luca Bernardi di Centostazioni SpA ci ha comunicato l’avvenuto ripristino dell’accessibilità di Roma Ostiense.

Stazioni treni Roma e Lazio, il giro di boa

La buona notizia è l’espressione della volontà, da parte del responsabile stazioni RFI Lazio, di raccogliere le nostre segnalazioni sulle stazioni treni di Roma e Lazio che richiedano interventi per garantirne l’accessibilità. Nella prospettiva di un ripristino complessivo, già nel breve termine, che possa rendere davvero accessibile l’uso dei treni da parte di tutti.

Invitiamo chi voglia segnalare problemi di accessibilità e fruibilità delle stazioni ferroviarie nel Lazio da parte di persone con disabilità e ridotta mobilità a scriverci alla email egaliteonlus@gmail.com. Precisando la natura dei problemi da affrontare, se possibile corredati da qualche immagine, oltre al nome e comune della stazione.

Dario Dongo

See Also
ATAC accessibilità

Note

(1) Dario Dongo. Accessibilità del trasporto pubblico, ultimatum all’ATAC di Roma, Égalité, 11.6.22

(2) Dario Dongo. Treni e disabilità in Italia, stop apartheid!, Égalité, 17.8.20

(3) RFI. Infoaccessibilità (pagina consultata il 24.6.22). https://www.rfi.it/it/stazioni/pagine-stazioni/accessibilita/infoaccessibilita.html

(4) Reg. CE 1371/07, articolo 21. Accessibilità. Su Eur-Lex, https://bit.ly/3bvkzTD

+ mostra gli articoli

Dario Dongo, avvocato e giornalista, PhD in diritto alimentare internazionale, fondatore di WIISE (FARE - GIFT – Food Times) ed Égalité.

© 2019 Égalité Onlus,
no-profit Organization
Lungotevere di Pietra Papa 111
00146 Roma
Codice Fiscale 96411760588
  Licenza Creative Commons
Égalité è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale
Scroll To Top
Translate »