Now Reading
Consegna gratuita della spesa ai disabili. La richiesta di Égalité

Consegna gratuita della spesa ai disabili. La richiesta di Égalité

consegna gratuita della spesa ai disabili

La consegna gratuita della spesa ai disabili è un servizio essenziale, specie ai tempi del coronavirus. Égalité chiede ai protagonisti dalla GDO (Grande Distribuzione Organizzata) e dell’ecommerce in Italia di attivarsi per garantirla. Ecco come e perché.

Égalité, lettera a operatori ecommerce e GDO in Italia

Questa mattina Égalité ha spedito una PEC ai seguenti operatori:

– Coop Alleanza 3.0,

– Digitail Srl (Easy Coop),

– Esselunga SpA,

– Amazon Prime srl,

– S24 SpA (Supermercato 24),

– Carrefour Italia SPA.

Il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, che ha mantenuto a sé le competenze sui Servizi per la disabilità – e il sottosegretario al Welfare Senatore Stanislao di Piazza sono in copia.

Disabilità, barriere e mobilità personale

Le persone con disabilità rappresentano oggi il 5,2% della popolazione italiana. Vale a dire 3,1 milioni di individui, dei quali 1,6 milioni di età inferiore ai 75 anni (Istat 2019). L’emergenza sanitaria in atto sta mettendo a dura prova questa grande comunità, già sistematicamente afflitta dalla negazione dei diritti al trasporto pubblico e alla mobilità personale.

Alcuni gruppi della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) in Italia, a seguito dell’emergenza Covid-19, hanno introdotto la consegna gratuita della spesa online a favore degli over-65. Dimenticando tuttavia le persone con disabilità, le quali infatti sfuggono alle attenzioni della GDO anche per quanto attiene alle barriere architettoniche nei punti vendita.

See Also

Consegna gratuita della spesa ai disabili

La GDO e gli operatori ecommerce in Italia diano prova della loro responsabilità sociale, introducendo subito la consegna gratuita delle merci acquistate online a favore delle persone con disabilità, d’ora in avanti e per sempre. Tenuto anche conto del peculiare rischio di povertà ed esclusione sociale a cui esse sono sottoposte in Italia, e della totale assenza di sostegno pubblico ai caregiver familiari. (1)

Attendiamo fiduciosi gli aggiornamenti da condividere, grazie

Dario Dongo

Note

(1) Conoscere la disabilità. V. Rapporti Istat ed Eurostat e situazione dei caregiver familiari in Italia

© 2019 Égalité Onlus,
no-profit Organization
Lungotevere di Pietra Papa 111
00146 Roma
Codice Fiscale 96411760588
 Licenza Creative Commons
Égalité è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale
Scroll To Top